AMERICANS

AMERICANS

CI AVETE FATTO CASO? LE SPIE SONO DEGLI INCORREGGIBILI LIBERTINI

Se si è spie del KGB la vita non dev’essere molto semplice. A volersela complicare ancora un po’ si può essere una cellula dormiente a Washington nel 1981. Se poi le moire vogliono accanirsi il vostro vicino di casa è un agente dell’FBI incaricato del controspionaggio. Insomma mai detto di Murphy fu più azzeccato del “se qualcosa può andar male, lo farà”. Presupposti questi per dare da subito un bel cardiopalma allo spettatore di Americans, spy thriller e family drama creata, sembra una battuta, dall’ex agente della CIA Joe Weisenberg (Falling sky) in cui sin dalla prima serie ed ora a metà della seconda, siamo alle prese con la guerra silenziosa di una coppia di agenti del Direttorato “S” fedeli alla linea ante litteram. Simpatico motivo quello dello spionaggio a cui molti di noi millenials sono legati: del resto siamo nati e cresciuti in quegli anni e la lotta al comunismo l’abbiamo vissuta seguendo le orme di Rambo.

Qui abbiamo qualcosa in più e qualcosa in meno: lo spionaggio c’è ma non aggiunge molto al genere, interessante invece è proprio il nucleo familiare creato ad hoc con tanto di figli, ignari di tutto, che fa finta di vivere il sogno americano. Piccola critica. I period drama sono una formula di intrattenimento un po’ furbetta: romanzano una storia più grande, danno l’illusione ai pigri di farsi una pseudo cultura e non devono inventarsi di sana pianta un universo in cui collocare i propri protagonisti. Inoltre, come hanno fatto notare al sottoscritto, i vestiti non sono proprio anni 80, così come i modi di fare appartengono forse ad una generazione avanti. Una cosa però è davvero propria di quegli anni e si vede: la promiscuità sessuale. Molto democraticamente tutti fanno sesso più o meno con tutti: non sarà un caso che l’aids in quegli anni ebbe un boom di corpi da infettare. Si fa sesso per avere informazioni, per legare informatori, per incastrare agenti, per far cadere politici. Insomma queste spie sono dei veri libertini, senza parrucca ma con maschere ancor più incipriate. In onda il sabato alle 21.50 su Fox Ideatore Joe Weisenberg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *