CHI L’HA VISTO

CHI L’HA VISTO?

LA TV AL SERVIZIO (DEL) PUBBLICO

Non è semplice nel panorama televisivo attuale mantenere alto il livello di interesse dei telespettatori ed essere sempre attuali senza modificare, a volte sostanzialmente, il format delle trasmissioni. Ci è riuscito “Chi l’ha visto?” che ormai dal 1989, con una formula consolidata e ripresa anche da trasmissioni “concorrenti” si occupa di persone scomparse.

Federica Sciarelli, sulle orme della prima conduttrice (Donatella Raffai, oggi non più tra noi) presenta i

casi con piglio energico ma nello stesso tempo con grande umanità, accogliendo nello studio i parenti, i legali degli scomparsi, i consulenti tecnici, le associazioni di sostegno, dando voce, senza eccessi, alle situazioni di disagio morale e psichico, alla angoscia e a volte alla disperazione, ma anche al sollievo quando chi ha deciso di “annullarsi” ritorna sui suoi passi o viene ritrovato grazie alla solidarietà umana. 

I casi sono seguiti dalla trasmissione con una redazione competente e con giornalisti che non abusano mai del “diritto di cronaca”, contribuendo alla ricostruzione dei fatti in modo efficace, fornendo alle indagini delle autorità degli spunti di indirizzo in alcuni casi molto importanti (si pensi ad esempio al caso di Elisa Claps o Belmonte). Con passione ed impegno, a volte mettendo a rischio anche la propria incolumità, i giornalisti danno voce a situazioni di emergenza, come a “cold cases” mantenendo sempre “teso” e continuo il filo della speranza.

Quando si parla di Tv “servizio pubblico” quelli come “Chi l’ha visto?”, che aiutano anche quanti non avrebbero altro sostegno per la mancanza di mezzi materiali, sono esempi televisivi da manuale. E’ difficile ricordare in poche righe quanti hanno contribuito al successo di questa trasmissione ma soprattutto alla soluzione di tanti casi dall’89 ad oggi, allora li vogliamo accomunare in una sola parola : Grazie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *