Alex & co.

Il liceo: una festa che dura cinque anni

Belli, bravi, buoni e soprattutto molto popolari. Sono i cinque giovani protagonisti di Alex & Co., la serie TV per ragazzi prodotta dalla Disney e realizzata interamente in Italia.

Il quindicenne Alex, intraprendente e allegro, inizia il Liceo pieno di entusiasmo, perché sa che avrà in classe i suoi migliori amici: la semplice e introversa Nicole e il bello e carismatico Christian. Già dal primo giorno il gruppetto si allarga con nuovi compagni: Emma, carina e appassionata di musica e Samuele, nerd un po’ impacciato ma disponibile e affettuoso. I cinque ragazzi affrontano il nuovo ambiente scolastico con ottimismo e allegria, certi che sarà per loro un periodo bellissimo, spensierato e ricco di possibilità. Nella scuola la disciplina è un po’ dura, l’Istituto privato che frequentano ci tiene alla forma e al rendimento degli studenti. Alcuni professori sono severi e hannoidee antiquate in fatto di insegnamento.  Ma per fortuna altri sono più aperti e moderni, come il professor Belli, sempre pronto ad ascoltare i ragazzi, a guidarli e a incoraggiarli. Alex e i suoi amici scoprono ben presto di avere una passione in comune, la musica e decidono di fondare un band. Come si vede niente di particolarmente originale nella trama e nell’ambientazione, siamo nei dintorni di “High School Musical” . Come nel fortunato film musicale che ha lanciato il genere, anche qui i personaggi sono piuttosto stereotipati: i buoni, i cattivi, i popolari, gli sfigati e via così. La trama è semplice da seguire anche per gli spettatori più giovani e i protagonisti della serie sono proprio come ogni teenager vorrebbe essere: di bell’aspetto, simpatici, intelligenti, pieni di talento emolto considerati dai compagni di scuola. Sono dei leader, dei vincenti, neanche a dirlo pienamente connessi e digitalizzati. Ragazzi tutti tablet e cellulare. E se poi dovesse presentarsi qualche piccolo problema, niente paura, gli amici si aiutano l’un l’altro per risolverlo.  Già perché oltre a tutto il resto, questi ragazzi super fortunati sono amici per la pelle e nel gruppo trovano ulteriore forza e possibilità di affermazione. Fra una spremuta senza zucchero e una battaglia in difesa delle borse di studio, Alex e compagni fanno e dicono sempre la cosa giusta e il massimo della trasgressione è entrare senza permesso nello scantinato della scuola per fare musica. Siamo proprio nel mondo Disney, mancano solo Pippo e Topolino e poi l’immaginario del buonismo e del politicaly correct sarebbe completo. Sì, certo, è un prodotto per ragazzi, bisogna proporre modelli positivi, comportamenti corretti e ottimismo come se piovesse; far  vedere che tutti possono realizzare i propri sogni, basta volerlo; dimostrare quanto sia facile conquistare la stima dei compagni, o farsi eleggere come rappresentante di istituto, o diventare il capitano della squadra di calcio. La sensazione è che anche i ragazzini di dieci anni sappiano molto bene che non è sempre così, che nontutto è facile, che non si vince sempre. Forse anche a loro questo mondo asettico dove tutti i colori sono studiati per intonarsi e regnano ovunque ordine e pulizia, appare come un mondo un bel po’ di plastica, ben lontano dalla realtà. Certo, tutto molto rassicurante per un genitore, niente a che vederecon certe serie teens che raccontano solo gli amorazzi precoci di giovincelli che non hanno voglia difare altro nella vita. Qui almeno c’è la passione per la musica che unisce i protagonisti in un progetto comune.  Però la sensazione rimane: una certa superficialità, il voler scongiurare a tutti i costi il rischio di suscitare un pensiero, sollevare un dubbio, stimolare la capacità critica. La filosofia dei produttori sembra quella del facile consumo, ottenere l’adesione acritica del telespettatore per prepararlo ad assorbire al meglio gli spot pubblicitari durante e dopo la puntata, proprio come cantava il grande Vasco: vi ricordate “Bollicine” ?  “…piccolo   spazio  pubblicità…”

 

GENERE :  serie TV – teens comedy (13 x 25’)

AUTORI  : Marina Efron Versiglia, Maria Carmen Lopez-Areal Garcia

ATTORI PRINCIPALI : Leonardo Cecchi, Eleonora Gaggero, Beatrice Vendamin, Federico Russo, Saul Nanni

REGIA : Claudio Norza

PRODUZIONE : The Walt Disney Company Italia

IN ONDA SU : DISNEY CHANNEL E RAI GULP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *