IN VIAGGIO CON LA ZIA

IN VIAGGIO CON LA ZIA

ARTE A CHILOMETRO ZERO

Sabato alle 12:30 su RAI 1, secondo appuntamento con

“In viaggio con la zia”, dove la zia è la simpatica habitué di viaggi Syusy Blady, che con “Turisti per caso” ha cambiato il modo di raccontare il turismo in TV. Mentre il “nipote” è l’attore e conduttore italo-americano di origini egiziane, Livio Beshir, anche lui con ampia familiarità sull’argomento, dato che dal 2006 al 2009 è stato autore e conduttore del programma di viaggi “Detto tra noi” su TV2000. La particolarità del nuovo format è quella di unire arte e turismo senza allontanarsi dai confini nazionali, con l’intento di raccontare e valorizzare l’inestimabile patrimonio artistico italiano. Un modo per invitare i telespettatori a riscoprire prima di tutto i tesori di casa propria, perché esiste un’offerta artistica e culturale “a chilometro zero” che troppo spesso viene ignorata dagli italiani, affamati di viaggi all’estero, ma troppo spesso disattenti riguardo alle molte cose da vedere e da apprezzare proprio a due passi da casa. Con zial’aiuto dello storico dell’arte Costantino D’Orazio, Syusy Blady e Livio Beshir ci guidano alla scoperta di nove città d’arte italiane. Sabato scorso è stata la volta di Firenze, mentre questo sabato protagonista sarà Roma. Seguiranno fino al 30 luglio Napoli, Torino, Bologna, Palermo, Milano, Bergamo e Bari. Nove appuntamenti con l’arte, ma anche con la storia, i misteri, i luoghi insoliti, le periferie riqualificate di centri urbani dei quali crediamo di sapere tutto e che invece non mancano di stupirci con siti particolari e vestigia storiche dimenticate. In ogni puntata un ospite d’eccezione, originario della città che si sta visitando, fa da “Cicerone” e racconta le sue esperienze in città e i suoi luoghi d’elezione. Nel caso di Roma ci sarà Gigi Proietti, per Napoli Lello Arena. “In viaggio con la zia” non vuole essere un programma culturale specialistico per soli appassionati di storia dell’arte, ma si rivolge a tutti, con uno stile divertente e divulgativo, puntando sul racconto di piccole storie, aneddoti, curiosità e sull’incontro con persone che hanno qualcosa da raccontare; che sia un giocatore di calcio del passato o l’ultima erede della famiglia Medici, come è stato nella puntata su Firenze. Gli “esploratori urbani” Syusy Blady e Livio Beshir si tengono ben lontani dai monumenti principali e più conosciuti, così come da contenuti di approfondimento strutturati e organizzati. Ci troviamo di fronte a piccoli frammenti di contenuto, una sorta di “spigolature”, alla maniera della Settimana Enigmistica. Compromessi dell’intrattenimento televisivo, ma almeno si tratta di un syusyintrattenimento intelligente. E poi, dato l’orario di messa in onda, è giusto così. Mentre apparecchi la tavola o prepari il pranzo, non puoi certo concentrarti su discorsi troppo complessi. Invece, fra una girata al sugo e il sale sull’insalata, è piacevole seguire i racconti di viaggio di zia Syusy.

GENERE : intrattenimento (9 x 60’)
AUTORI : Carlotta Ercolino, Susanna Battistini, Maria Chiara Martinetti, Giovanna Serpico.
REGIA : Cateria Congia
CONDUTTORI : Syusy Blady e Livio Beshir
CON : Costantino d’Orazio
PRODOTTO DA : RAI 1
IN ONDA SU : RAI 1 – dal 4/06/2016 ore 12:30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *