ISOLA DEI FAMOSI 2015

ISOLA DEI FAMOSI 2015

TRA HASHTAG,”SCANDALO” E NATURA

Ieri sera ha avuto inizio la decima edizione dell’Isola dei famosi su Canale 5. La scorsa settimana l’appuntamento era stato rimandato: causa avverse condizioni atmosf…eriche infatti, i partecipanti non erano riusciti a sbarcare. Rispetto allo scorso anno, abbiamo una diversa conduttrice, Alessia Marcuzzi, che però non è nuova ai reality show. Altri elementi fissi sono l’inviato Alvin (che abbiamo già visto come collaboratore della Toffanin a Verissimo) e la presenza dei due opinionisti Mara Venier ed Alfonso Signorini. I concorrenti di quest’anno sono

: Patrizio Oliva e Valerio Scanu (entrambi in nomination), Charlotte Canniggia, Fanny Neguesha, il duo musicale Le Donatella, la scrittrice Melissa P., Rachida Karrati, Alex Belli, Andrea Montovoli, Pierluigi Diaco, Rocco Siffredi. Catherine Spaak ha invece abbandonato il programma. L’Isola 2015 ha prima di tutto una dimensione social, (in studio si commenta a suon di hashtag). La scelta dei concorrenti non contiene nulla di nuovo: abbiamo “gli ex di” (ex di Amici, l’ex di Balotelli), “le sorelle di” (la sorella di Belen Rodriguez). Ma anche Rocco Siffredi e la scrittrice Melissa P (di cosa parleranno, secondo voi?). Sorvoliamo dunque sugli innumerevoli commenti a doppio senso e sullo spogliarello in diretta di due concorrenti e proviamo invece ad analizzare più da vicino la formula del “reality show”. Le prove che i concorrenti devono affrontare sono vere, così come lo sono le difficoltà legate al luogo, ma si nota una tendenza a forzarne la spettacolarizzazione, cadendo negli inevitabili risvolti trash. Lo scopo non dovrebbe essere quello di trasformare la realtà, forzandola finché non diventa qualcosa di scioccante, perché raccontare la vita è di per sé già uno spettacolo per le infinite possibilità che essa ci mette davanti e per la sua imprevedibilità. Inoltre, visto che si tratta di un reality sulla sopravvivenza, la consapevolezza che siamo mortali rende pericoloso, ma anche più emozionante, il mettersi alla prova, per il concorrente così come per chi guarda da casa. La sfida di un reality-vip consiste proprio in questo: creare le condizioni adatte a mostrare l’uomo dietro l’attore, la donna dietro la modella. Questa non è una sfida lanciata solo al programma, ma anche ai singoli concorrenti che dovranno scegliere come affrontarla.
Questa prima puntata è finita all’una di notte, quaranta minuti di sforo che si sono sentiti tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *