La Cattedrale del Mare

Un feuilleton nella Spagna medioevale

La Cattedrale del Mare è una serie spagnola che s’ispira al romanzo omonimo di Ildefonso Falcones, pubblicato nel 2006 e divenuto un best seller a livello internazionale.

Otto puntate di 100’ circa ciascuna, La Cattedrale del Mare è ambientata nelle località spagnole di Castiglia-La Mancia e di Madrid, di Castiglia e León, dell’Estremadura e dell’Aragona. Vanta un cast numerosissimo: oltre ai 220 animali ripresi nella serie, si contano 2500 comparse.

La-cattedrale-del-mare-istantv-2

Tra gli interpreti principali de La Cattedrale del Mare : Aitor Luna nel ruolo di Arnau Estanyol, Jordi Aguilar e Pablo Derqui, Ginés García Millán e Silvia Abascal.
Siamo in Spagna, a Navarcles nel 1319. La tragedia inizia in un giorno di festa.

Francesca e Bernat Estanyol si sono appena sposati. La loro gioia viene distrutta per sempre dalla violenza, il signore pretende di esercitare lo ius primae noctis.

Francesca rimane incinta. Dopo il parto del primo figlio, Arnaud, viene portata con forza al castello del signore. Bernat, per salvare il bambino da morte certa, lascia il villaggio natio, cercando riparo nella città di Barcellona.

la-cattedrale-del-mare-istantv-3

Bernat uscirà presto di scena per lasciare il piccolo Arnaud protagonista del loro vero riscatto sociale. La storia ha come sfondo lo sforzo del popolo di costruire la Cattedrale del Mare.

Siamo abituati a veder rappresentato il medioevo in ben altra maniera. Falcones mostra di aver studiato a fondo i documenti storici e a lui va riconosciuta una rivalutazione di un’epoca che altrimenti apparirebbe solo buia e segnata dalla violenza dei signorotti e della Chiesa istituzionale.

la-cattedrale-del-mare_istantv4

La necessità di raccontare una storia che tocchi nell’intimo il fruitore ha indubbiamente spinto lo scrittore e gli autori della serie a calcare la mano, in senso negativo, sulla casta aristocratico–clericale dell’epoca pur salvando una religiosità profonda che non appare certamente solo superstizione. Come per esempio la devozione degli orfani e della povera gente, degli scaricatori di porto, alla Madonna del Mare.

La Cattedrale del Mare è un porto franco per i poveri che padre Albert cerca di proteggere in una società dominata dai soprusi e dalla violenza dei nobili e del potere ecclesiastico.
Arnaut combatte non solo per sé ma anche per i più deboli, come gli ebrei del ghetto, con i quali stringe rapporti di profonda amicizia.

La_catedral_del_mar-istantv-5

Le grandi religioni monoteiste, nella loro pura espressione, sono guardate con simpatia, il potere mai. Arnaud Estanyol ha una motivazione profonda, quella di poter vivere da uomo libero e non più da servo.

La Cattedrale del mare è una grande feuilleton, un romanzo popolare con intreccio complesso, una forte divisione tra i personaggi buoni e quelli cattivi, la vittoria del bene e del vero amore. La produzione spagnola si distanzia di molto, dal punto di vista stilistico, dalle produzioni americane. Anche se le scene di violenza sono presenti, c’è un garbo che garantisce un impatto emotivo moderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *